Verifica di sicurezza condominiale

La Verifica di Sicurezza Condominiale (VSC) è una ispezione a 360° sul condominio nella quale il Verificatore incaricato da Triveneto rileva la presenza o l’assenza di zone, dispositivi, elementi, cartelli che possono condizionare la sicurezza delle persone frequentanti a vario titolo il condominio.

Analisi documentale del condominio

La recente Riforma del Condominio (Legge n. 220/2012) ha apportato significative modifiche alla normativa del codice civile disciplinando compiutamente, tra l’altro, i compiti dell’Amministratore.
In particolare, il legislatore ha ampliato le attribuzioni dell’Amministratore imponendo allo stesso l’obbligo di conservare tutta la documentazione inerente allo stato tecnico-amministrativo dell’edificio e del condominio nonché ogni dato relativo alle condizioni di sicurezza.
Il Servizio di “Analisi Documentale Condominiale” (in breve, ADC) consente all’Amministratore di iniziare un percorso di analisi, raccolta ed integrazione della documentazione relativa al Condominio.
Peraltro, tale attività costituisce un passo propedeutico per la stesura del “Fascicolo Immobiliare” di cui alla norma UNI 10801 e, nel caso, per la certificazione volontaria sulla base della citata norma UNI.

Cancelli automatici

Le macchine sono dispositivi marcati CE secondo la direttiva 2006/42/CE. Sono mezzi in movimento che introducono fattori di rischio nell’uso della stessa. Le norme che regolamentano tutti questi dispositivi sono finalizzate a garantire la sicurezza per quanti a vario titolo sono chiamati ad utilizzarla.
Triveneto, nel rispetto delle norme relative ai cancelli motorizzati, effettua controlli periodici con personale qualificato secondo procedure standardizzate.
Il verbale di verifica viene prodotto a seguito di esame a vista, analisi documentale e misure strumentali. Il proprietario o responsabile dell’impianto viene così a conoscenza dello stato dell’arte del cancello e adempie agli obblighi di mantenimento in sicurezza degli impianti tecnologici introdotti dal DM 37/08.

Privacy